• SABATO 24 OTTOBRE 2020 - S. Marco solitario

“Aggressione omofoba? Tutta una farsa”. La regia stacca troppo tardi: Dayane Mello rivela lo scandalo, il vip che ne esce malissimo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il Grande Fratello Vip sta registrando ascolti da record sui canali che trasmettono la diretta dalla casa, grazie alle dinamiche interne che stanno avendo un fortissimo impatto mediatico all'esterno. Merito di un cast di alto livello e ben variegato: di questo bisogna darne atto ad Alfonso Signorini, che adesso però deve essere bravo nel trasformare il grande seguito in share per la puntata. Se l'Ares Gate è il caso più grosso che emerso in questi giorni al GF Vip, anche Dayane Mello si è resa protagonista di una confidenza destinata a fare molto rumore. Conversando con alcuni inquilini della casa, la modella ha rivelato di aver saputo da Soleil Sorge che Iconize - un influencer che in passato ha avuto una relazione con Tommaso Zorzi - avrebbe finto un'aggressione omofoba, colpendosi da solo con un pugno e raccontando poi tutto sui social. La regia ha staccato subito per evitare che si ascoltasse il resto della discussione, ma l'accusa grave si è sentita chiaramente. “Non voglio replicare, farò direttamente una querela”, si è difeso il diretto interessato, che poi ha aggiunto: “Mi fa schifo tutto ciò, non mi sarei mai aspettato una cosa del genere”. L'episodio incriminato risalirebbe allo scorso maggio, quando Iconize annunciò sui social di aver subito un attacco omofobo.     



Macrolibrarsi
Sannioportale.it