• MERCOLEDÌ 20 GENNAIO 2021 - S. Sebastiano martire

La storia di Marco Mariolini, il “cacciatore di anoressiche” che massacrò la fidanzata

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.



Mario Mariolini, antiquario di Brescia, si definisce un "anoressofilo" per la sua malsana attrazione per le donne scheletriche. Ha costretto tutte le sue donne a dimagrire, affamandole e torturandole fino a uccidere l'ultima compagna Monica Calò, ammazzata con 22 coltellate in pieno giorno, davanti al Lago Maggiore, perché si era rifiutata di tornare con lui. Si era autodenunciato come potenziale serial killer nel libro "Il cacciatore di anoressiche", pubblicato un anno prima dell'omicidio.
Continua a leggere



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it