• MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2020 - SS. Simone e Giuda

400 anni fa moriva Cervantes: Don Chisciotte, il simbolo della “saggezza dell’incertezza”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.



Il 23 aprile 1616 muore Miguel de Cervantes: sono trascorsi ormai quattrocento anni dalla scomparsa del famoso autore del Don Chisciotte. Scopo del romanzo, quello di ridicolizzare i libri di cavalleria e di satireggiare il mondo medievale: ma la storia del folle condottiero della Mancha è diventata molto di più. Da Michel Foucault a Luigi Pirandello, da Dickens a Borges: il Don Chisciotte è a una metafora esistenziale profondamente significativa, che ha percorso tutta la storia della riflessione filosofica e della letteratura.
Continua a leggere



Macrolibrarsi
Sannioportale.it