• GIOVEDÌ 3 DICEMBRE 2020 - S. Francesco Saverio

Tra circolari INPS, salvaguardie e scomputi, la Naspi penalizza stagionali e precari?

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


In questi giorni di inizio ottobre, come ogni anno, l’INPS è presa d’assalto da un considerevole numero di domande di disoccupazione per via del termine della stagione lavorativa estiva. I dubbi sono sempre gli stessi, la Naspi non ha pace e non da pace a coloro che la richiedono. Un primo problema sono i tempi di erogazione, lunghi e non motivati da parte dell’Istituto di Previdenza. L’attesa media supera i 50 giorni e per molti disoccupati alle prese con i costi della vita e le scadenze, è un bel problema. Altro grave problema è la Naspi nel vero senso della parola, dal punto di vista delle modalità di calcolo della prestazione che ha di fatto penalizzato alcune categorie di lavoratori. Stiamo parlando di quei soggetti che durante l’anno ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it