• VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020 - S. Giovanni da Cap.

Novità sulla riforma pensioni: caso 'Trieste', bocciatura emendamenti e precoci

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Le novità degli ultimi giorni sulla possibilità di una riforma delle pensioni 2016 non lasciano ben sperare: dall’Europa, infatti, è giunto un messaggio che più chiaro non poteva essere, l’Italia non è a rischio infrazione ma sulla materia previdenziale deve lasciare di fatto inalterata la legge Fornero. La questione riguarda, insomma, il problema della sovranità: l’Italia non può prendere impegni che pesano sulla spesa pubblica senza prima il lasciapassare dall’Europa. Su questo punto, era intervenuto nella giornata di ieri Cesare Damiano, il quale aveva chiesto a Matteo Renzi di confrontarsi con l’Europa sul tema previdenziale, ritenendo che il premier parli bene quando critica le politiche di austerità ma che poi non faccia nulla di concreto per evitarne l’applicazione. ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it