• LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020 - S. Matteo apostolo

E’ legittimo rivelare informazioni riservate per non assumere un dipendente?

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il pubblico ufficiale o un incaricato di un pubblico servizio ha sempre un dovere di segretezza su informazioni o fatti inerenti all'attività lavorativa che sono sottratti all’accesso da parte di terzi. La legge penale infatti punisce non solo la rilevazione ma anche l’utilizzazione di tali notizie che potrebbero non comportare la violazione del dovere di segretezza. Il pubblico ufficiale che rileva ‘notizie d'ufficio’ apprese in ragione delle funzioni svolte è quindi perseguibile penalmente qualora tali notizie segrete vengono poi utilizzate per fini che non hanno nulla a che vedere con l’attività lavorativa. A dirlo è la Corte di Cassazione con la recente sentenza numero 50438 del 23 dicembre 2015. Conseguenze ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it