• MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE 2020 - S. Tecla vergine martire

Banche fallite: l'elenco dei torti fatti agli obbligazionisti traditi dal decreto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Sebbene la storia sul quel decreto 'salva banche' portato alla luce il 22 novembre sia stata raccontata più e più volte, alcuni retroscena stanno venendo alla luce solo adesso. I fatti dimostrano come non sia stata Bruxelles ad impedire l’utilizzo del Fondo di garanzia dei depositi come strumento di salvataggio. Bruxelles infatti ha pubblicato come prova la lettera inviata al ministro Padoan il 19 novembre prima che il Governo prendesse la decisione di mandare in fumo i bond degli obbligazionisti subordinati. La missiva inviata dai commissari Vestager e Hillin non parlava di azzerare i crediti degli obbligazionisti che detenevano bond subordinati. I commissarie Ue auspicavano solamente una soluzione di mercato per ridurre al minimo l'intervento pubblico, il quale altrimenti sarebbe ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it