• SABATO 8 AGOSTO 2020 - S. Domenico di Guzman

Istat: "Dopo il Covid un paese sotto choc che ha rinunciato a mettere al mondo i figli"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Repubblica.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il rapporto annuale fotografa un Paese impoverito, segnato dalle diseguaglianze, dove si è fermato l'ascensore sociale. Drammatiche le previsioni sulla natalità: in due anni potrebbero nascere 30mila bambini in meno. Ma reggono la famiglia e la coesione sociale



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it