• SABATO 5 DICEMBRE 2020 - S. Saba abate

Wg flash 24 del 18 febbraio 2016

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


GUARDA VIDEO - FELICE ACCROCCA E'' IL NUOVO ARCIVESCOVO
Mattinata di grandi emozioni al Duomo di Benevento per la comunicazione ufficiale del nuovo arcivescovo. Un lungo applauso ha sottolineato le parole dell''attuale pastore della Chiesa sannita, Andrea Mugione, quando ha pronunciato il nome del suo successore. Si tratta di Felice Accrocca, sacerdote della diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno e vicario episcopale per la pastorale e parroco a Latina. Nato a Cori, in provincia di Latina nel ''59. “E'' con grande gioia – ha detto Mugione dall''altare della cattedrale del capoluogo – che vi comunico che il nostro papa Francesco ha scelto la nuova guida della nostra comunità. A lui va il mio più caloroso benvenuto nella nostra famiglia”.

COMUNALI, BOCCALONE SI TIRA FUORI
L''uomo del centrodestra a guida del rinnovamento della città di Benevento, secondo quanto dichiarato dal presidente di MezzogiornoNazionale, Pasquale Viespoli, nell''incontro con la stampa di lunedì scorso potrebbe essere l''ex city manager ed ex direttore generale dell''azienda ospedaliera “Rummo”, Nicola Boccalone. Ma per l''avvocato 55enne Boccalone, contattato telefonicamente da Ntr24, “non c''è spazio in questo momento per l''attività politica”, considerato che dal 7 gennaio scorso è impegnato sul territorio irpino in qualità di amministratore generale della società Irpiniambiente, la società provinciale per la gestione e lo smaltimento e dei rifiuti in Irpinia.

CAUTANO: 32ENNE TROVATO MORTO
Tragedia questa mattina a Cautano. Un 32enne del posto, G.P., è stato trovato morto all''interno di un''auto parcheggiata in località Cepino, zona montuosa a circa 15 km dal centro sannita.
Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione, i tecnici del Nucleo Investigativo Scientifico e i sanitari del 118, che hanno constatato il decesso. Al vaglio degli inquirenti le cause che hanno portato alla morte del giovane: secondo una prima ricostruzione dei fatti, il 32enne stava attraversando una fase di depressione dovuta a problemi sentimentali e lavorativi. Nessuna ipotesi, dal malore al possibile suicidio, è ora da escludersi.

CIRCONVENZIONE DI INCAPACE: IN MANETTE BADANTE
Avrebbe abusato dello stato di infermità e di deficienza psichica di un’anziana, portandole via una cifra pari a 340mila euro. Queste le accuse nei confronti di una badante di nazionalità ucraina, ritenuta responsabile di circonvenzione di incapaci e appropriazione indebita aggravati. Secondo la magistratura, infatti, la donna sarebbe riuscita ad ottenere la disponibilità di ingenti somme di denaro, per poi appropriarsene indebitamente. La situazione avrebbe così determinato nel tempo un danno patrimoniale di rilevante gravità.

COLPI DI ARMA DA FUOCO CONTRO CONCESSIONARIA
Un colpo di arma da fuoco contro la vetrata principale di una concessionaria di auto. E’ quanto accaduto nella notte a Montesarchio: a denunciare il danneggiamento ai carabinieri della locale stazione è stato il proprietario dell’esercizio commerciale. Secondo quanto constatato dai militari, il vetro del salone di esposizione è andato completamente in frantumi. Per gli accertamenti tecnici è intervenuto anche il personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento. Sono ora in corso le indagini.



Sannioportale.it