• MARTEDÌ 7 LUGLIO 2020 - S. Claudio martire

Benevento, scoperti e denunciati i presunti aggressori del venditore di rose: sono tre giovani incensurati

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento, al termine delle indagini espletate a seguito dell’aggressione avvenuta in via Traiano ai danni di un venditore ambulante di rose di 24enne, sono riusciti ad identificare gli autori del fatto.

Si tratta di tre giovani tutti di Benevento, incensurati, tra i 22 e i 18 anni. Nel primo pomeriggio di ieri, alcuni cittadini di passaggio lungo il corso Garibaldi avevano segnalato al 112 l’aggressione da parte di tre giovani in bicicletta nei confronti di un giovane straniero venditore ambulante di rose.

I carabinieri, immediatamente giunti sul posto, hanno appreso dal giovane straniero che tre ragazzi, dopo averlo avvicinato e picchiato, gli avevano sottratto la somma di 20 euro in monete di vario taglio, probabilmente provento della vendita delle rose, per poi fuggire per i vicoli circostanti.

Dopo avere raccolto il maggior numero di informazioni possibili, grazie anche ad alcune testimonianze subito raccolte in zona, i carabinieri hanno avviato le indagini per l’individuazione degli autori del fatto che, come detto, sono stati identificati e conseguentemente segnalati all’Autorità Giudiziaria.

Uno dei tre denunciati, nella mattinata di oggi, aveva anche spiegato i motivi dell'aggressione scrivendo un post, poi rimosso, sulla pagina Facebook di Ntr24, dove giustificava la violenza per "l'insistenza dello straniero" e negava il furto.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it