• LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020 - S. Florio martire

“Visalli in slip per gettarsi in mare, non aveva nessuno strumento utile”, disposta l’autopsia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.



Il drammatico racconto degli ultimi istanti di vita di Aurelio Visalli, il sottufficiale della Guardia Costiera morto annegato in mare per salvare due ragazzi dalla furia del mare a Milazzo. "Arrivati su un’auto della Guardia Costiera, sono rimasti in slip e avevano solo dei salvagente" ha raccontato un testimone, aggiungendo: "Erano davvero senza alcuna attrezzatura".
Continua a leggere



Sannioportale.it