• MERCOLEDÌ 12 AGOSTO 2020 - S. Eusebio vescovo

Strage di Bologna, la rabbia dei familiari, 40 anni dopo: “I responsabili trattati come star”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.



Parole molto dure da parte del presidente dell'associazione delle vittime della strage di Bologna dal palco di piazza Maggiore in occasione dell'anniversario dei 40 anni dall'attentato alla stazione: "Fu una bomba "nera", pensata dai vertici della P2, eseguita dalla manovalanza fascista dei Nar, protetti da uomini della P2, inseriti nei punti nevralgici dei Servizi segreti"
Continua a leggere



Sannioportale.it