• LUNEDÌ 17 MAGGIO 2021 - S. Pasquale Baylon

Racconta in famiglia di essere gay: “Sono stato aggredito da mio zio con una bombola di gas”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.



Giacomo, un ragazzo di Levane - in provincia di Arezzo -ha raccontato di essere stato insultato e aggradito dai suoi familiari - sua madre e soprattutto suo zio - dopo aver confidato la sua omosessualità: "Sono stato offeso, preso a calci e pugni e aggredito con una bombola del gas. Mia madre mi ha tolto le chiavi di casa, mio zio ha distrutto il computer dove tenevo tutti gli appunti dell'università".
Continua a leggere



Sannioportale.it