• MARTEDÌ 13 APRILE 2021 - S. Ermenegildo martire

Sanremo 2021, le pagelle della quarta serata del Festival. (IN AGGIORNAMENTO)

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright tg24.sky.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


SANREMO 2021, LA SCALETTA DEI CANTANTI IN GARA

NUOVE PROPOSTE Davide Shorty – Regina VOTO 6/7 Per trasformare una strada in una piscina Autorevole questa sera l'artista siciliano. Si è scrollato di dosso l'ansia da debutto e ha valorizzato molto il suo brano, per nulla leggero, con una performance gioiosa e senza sbavature. Conquista il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla. Folcast – Scopriti Per chi non vuole più girare intorno a stanze vuote VOTO 7 Un barlume di timidezza per i primi trenta secondi sembra frenarlo, poi acquisisce sicurezza. La cosa che non capisco, e non vale solo per lui, è perché portare sul palco la chitarra se poi fa da zaino. Ha una grande canzone. Gaudiano – Polvere da sparo Per chi si sente un po' Don Chisciotte VOTO 6+ La tigre nella giungla dei pensieri sparsi è entrata in lui trasformandolo in un leone in gabbia. Lo ricordo per la sua energia e stasera sembra frenato, anche nella voce. Sarà l'ansia della finale...perché lui è di più. Wrongonyou – Lezioni di volo Per chi avrebbe voglia di tornare a casa tardi col mal di testa VOTO 7+ Il gigante buono di Carosello la usa sì la chitarra che porta sul palco. Dovrebbe essere tra i big con la sua esperienza in inglese e in italiano. Stasera la voce non è al massimo ma lui resta un fuoriclasse nella categoria songwriter.  Vince il Premio della critica Mia Martini.



Sannioportale.it