• MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020 - S. Caterina vergine e martire

Poche nuove uscite, Cineworld annuncia la chiusura di 127 cinema in UK e 536 negli Usa

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright tg24.sky.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Cineworld, la seconda catena internazionale di sale al mondo, ha deciso di chiudere 127 cinema in Gran Bretagna e 536 negli Stati Uniti a causa del rinvio delle nuove uscite cinematografiche. La  notizia è stata diffusa su twitter da Paul Kelso, reporter di Sky News. Nel pomeriggio del 4 ottobre, sul profilo Twitter di Cineworld era stato annunciato che l'azienda stava prendendo in considerazione la possibilità di una chiusura temporanea delle sale in Uk e Usa. Tra i motivi che hanno portato alla decisione c'è il rinvio di "No Time To Die", il 25esimo capitolo di 007, l'ultimo con Daniel Craig, che sarebbe dovuto arrivare a fine novembre e il cui debutto è stato rimandato ad aprile 2021 a causa dell'emergenza sanitaria di Coronavirus. E non è l'unico film di cui, a causa dell'emergenza, è stata rimandata l'uscita.



Sannioportale.it