• DOMENICA 7 MARZO 2021 - S. Teofilo vescovo

MasterChef Italia, record di ascolti per la puntata sulla biodiversità

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright tg24.sky.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Con una Masterclass così piena di concorrenti determinati e competitivi, i giudici di MasterChef Italia (LO SPECIALE) non possono far altro che alzare ancor di più l’asticella e proporre sfide che sono sempre più difficili e selettive. Anche questa settimana, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli hanno controllato e giudicato prove capaci di unire creatività e capacità, valori e messaggi importanti, spettacolo e tecnica. Prove complesse che si sono però rivelate fatali per Marco e Daiana, i due aspiranti chef che hanno dovuto abbandonare per sempre la cucina del cooking show prodotto da Endemol Shine Italy per Sky. L’appuntamento di ieri, su Sky Uno/+1 e on demand, ha ottenuto 1.159.598 spettatori medi col 3,92% di share, in salita del +12% rispetto alla precedente stagione e il 73% di permanenza; nel dettaglio, il primo è stato l’episodio più visto della stagione fino a questo momento con 1.224.405 spettatori medi e il 3,6% di share (in crescita del +9% rispetto alla omologa puntata della scorsa edizione), con il 72% di permanenza e 1.696.098 contatti; il secondo, ha totalizzato 1.094.790 spettatori medi e il 4,32% di share (anche in questo caso in salita del +16% rispetto a un anno fa), con il 74% di permanenza e 1.479.902 contatti. Durante la messa in onda, Sky Uno è stato il canale più visto dagli abbonati Sky. Da record il risultato nei sette giorni, gli episodi della scorsa settimana hanno totalizzato una media serata di 2.195.609 spettatori medi, +13% rispetto alla precedente edizione e +4% nei confronti della settimana scorsa. Si tratta del miglior risultato delle ultime 3 edizioni di MasterChef Italia: bisogna ritornare alla stagione 7 per trovare una performance simile.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it