• MERCOLEDÌ 8 DICEMBRE 2021 - Immacolata Concezione

L’Arminuta, significato e trama del film tratto dal bestseller di Donatella Pietrantonio

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright tg24.sky.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Esce oggi al cinema L’Arminuta, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo bestseller di Donatella Pietrantonio, vincitore del Premio Campiello 2017.
Diretto da Giuseppe Bonito, il film racconta la storia che già nelle pagine scritte dall'autrice abruzzese ci aveva letteralmente (e letterariamente) ipnotizzato.

Una ragazzina di tredici anni viene restituita alla famiglia d'origine, a cui non sapeva di appartenere. La sua vita cambia all’improvviso e in maniera drastica, facendola passare da quell’affetto esclusivo che le riservavano nell’ex casa confortevole in cui viveva come figlia unica a una nuova esistenza per lei inedita. Che le sta stretta.   La trama ambienta questo dramma negli anni Settanta, proprio a metà di quel decennio: siamo nell'estate del 1975 e viene narrata la storia devastante di una poco più che bambina e poco meno che adolescente, un essere umano nella fase più delicata della sua transizione dall'infanzia alla maturità che verrà catapultata in un mondo che non le appartiene.   ATTENZIONE: il seguente articolo contiene spoiler. Se non avete letto il libro da cui il film è tratto e se siete quel tipo di spettatori che non vogliono sapere alcunché della trama, allora il consiglio è di andare a vedere al cinema il film "L'Arminuta" (che esce proprio stasera) e poi tornare qui a leggere quanto segue. Vi aspettiamo.



Sannioportale.it