• SABATO 11 LUGLIO 2020 - S. Benedetto abate

Esce Chromatica, 5 curiosità su Lady Gaga

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright tg24.sky.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La reginetta della musica pop Stefani Joanne Angelina Germanotta è nata a New York il 28 marzo 1986 ed è alta 1.55 centimetri. L’artista dal look e dal comportamento sopra le righe, ha origini italiane: il padre, Joseph Germanotta, è un imprenditore di origini siciliane e la madre, Cynthia Bissett, è una casalinga statunitense di origini franco-canadesi. Cresciuta con un’educazione rigida, Joanne Angelina ha frequentato la scuola cattolica per sole ragazze, la Convent of the Sacred Heart School. Negli anni del liceo la passione per il canto la porta a entrare nel mondo dei musical: ha recitato come Adelaide in Guys and Dolls e ha vestito i panni di Philia in A Funny Thing Happened on the Way to the Forum. L’adolescenza della futura stella della musica internazionale è stata tutt’altro che semplice: complice il suo carattere timido e insicuro (strano a dirsi vedendola sul palco) Lady Gaga è stata vittima di bullismo e all’età di vent’anni ha subito una violenza sessuale da parte di un uomo più grande di lei. Dopo il liceo, incoraggiata dalla madre, Lady Gaga entra alla Tisch School of the Arts di New York per poi abbandonarla poco dopo per dedicarsi completamente alla sua carriera musicale. Inizia a suonare con piccoli gruppi musicali formati da lei: i più importanti sono i Mackin Pulsifer e The Stefani Germanotta Band, con il quale la ragazza ha iniziato a muovere i primi passi sulla scena musicale americana. Da lì a breve sarebbe presto diventata famosa con il nome di Lady Gaga, un tributo ai Queen e alla loro Radio Ga Ga. Nel corso della sua vita, infatti, l’artista è stata anche autrice di brani per tantissimi colossi della musica internazionale, come le Pussycat Dolls, Jennifer Lopez e Fergie. Il primo album di Lady Gaga è stato The Fame (2008) campione d’incassi con più di 15 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Nel 2011 vede la luce Born this Way, seguito a due anni di distanza da Artpop. Il 2014 è invece l’anno di Cheek To Cheek, album che vanta la collaborazione di Tony Bennett, mentre nel 2016 esce uno dei lavori più toccanti forse di Lady Gaga, Joanne, un lavoro introspettivo ed emozionante. Nell’ottobre 2018 l’artista da il suo debutto ufficiale nel mondo del cinema nella pellicola A Star Is Born di Bradley Cooper. Grazie al brano simbolo del film, Shallow, ha vinto il premio Oscar per la Miglior canzone originale ma Lady Gaga era in lizza anche come miglior attrice. Scopriamo 5 curiosità su Lady Gaga:   • A quindici anni fa risale il suo esordio in tv nell’episodio Piccoli boss crescono della serie televisiva I Soprano;   • Quando era all’Università alcuni bulli crearono un gruppo su Facebook chiamato Stefani Germanotta, non sarai mai famosa per prenderla in giro;   • I soprannomi più conosciuti di Lady Gaga sono Gagaloo, Loopy, Mother Monster, Rabbit Teeth e Little Mermaid;   • Scrisse la famosissima Born This Way in soli 10 minuti;   • La cantante è stata multata a Chicago perché indossava un paio di pantaloni troppo hot. Non fatichiamo a crederci visto il “vestito” di carne indossato in occasione dei VMA: tagli poco pregiati per un abito da 26 chili!



Macrolibrarsi
Sannioportale.it