• LUNEDÌ 6 LUGLIO 2020 - S. Maria Goretti vergine e martire

Parigi,nuova perizia Traoré: asfissiato

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Televideo.rai.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


3.00 Una nuova perizia medica, chiesta dalla famiglia di Adama Traoré, ragazzo nero 24enne morto nel 2016 a Parigi durante il suo movimentato arresto, attribuisce la morte ad "asfissia". Il decesso del giovane avvenne due ore dopo l'arresto. Per questi periti, morì a causa della tecnica di immobilizzazione dei gendarmi, il 'placcaggio ventrale'. Ci furono molte proteste contro le violenze della polizia. Il rapporto precedente diceva che l'uomo morì per un insieme di patologie rare e genetiche: l'edema cardiogeno ci fu per stress e uso di cannabis



Macrolibrarsi
Sannioportale.it