• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

PROOF/ Anticipazioni puntata 24 dicembre 2015: Carolyn incontra un suo vecchio compagno della scuola di medicina

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sussidiario.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


PROOF, ECCO DOVE SIAMO ARRIVATI - Anche oggi, la vigilia di Natale, Premium Stories torna a trasmettere una serie in prima tv: verranno infatti mandati in onda il terzo e il quarto episodio di Proof, intitolati rispettivamente “Showdown” e “Redemption”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: il multimiliardario Ivan Turing (Matthew Modine) chiede alla dottoressa Tyler (Jennifer Beals) di scoprire che cosa avviene dopo la morte. L’uomo è un malato terminale e vuole rivedere i casi di alcuni testimoni che affermano di aver vissuto momenti significativi mentre non erano in vita. Carolyn è la candidata ideale perché è scettica, ma soprattutto perché ha avuto un’esperienza di pre-morte durante un viaggio in Giappone. Il giorno dopo, un paziente uscito dal coma ricorda la preghiera che la Tyler aveva detto per lui mentre era clinicamente morto ed in qualche modo il medico comincia a dubitare delle sue certezze. Turing le fa recapitare dei documenti su una bambina che ha affrontato la morte e che afferma di aver incontrato dei parenti defunti di cui non conosceva l''esistenza. Carolyn approfondisce il caso e scopre che la bambina ha visto anche un parente che non poteva sapeva di avere. La nonna confessa di aver avuto una relazione al di fuori del matrimonio e che la foto dell''amante corrisponde al disegno fatto da Lily (Ava Telek). Tempo dopo, Carolyn viene informata che Lily è di nuovo in coma per via di un ematoma, ma i genitori si rifiutano di operarla. La coppia segue il consiglio di Peter Van Owen (Callum Blue) e pensa che la figlia non debba essere salvata, ma Carolyn li convince del contrario. Van Owen nega di aver dato quel suggerimento e le dà anche un messaggio da parte del figlio morto, ma la reazione del medico è di forte rabbia. Lily si risveglia ma le riferisce che gli spiriti non vogliono che le parli ancora della sua esperienza perché hanno saputo che non crede nell''adilà. Carolyn decide di accettare l''incarico ma vuole che faccia una grossa donazione per l''ospedale e che abbia l''aiuto dello specializzando Zed (Edi Gathegi). Turing accetta e le offre anche il supporto della sua assistente personale Janel (Caroline Rose Kaplan). Quella sera, Carolyn riguarda un video sul figlio Will (Jared Ager-Foster) e comincia a sperare di poterlo vedere ancora. Carolyn indaga sul pilota Luke Martel (Ryan O''Nan) che afferma di poter vedere la moglie Elena (Tamara Arias) nonostante sia morta. Il medico crede che non abbia ancora elaborato il lutto e vorrebbe che si sottoponesse ad una visita psichiatrica. Una sera, Carolyn parla ancora con Martel e nota che sta scendendo dell’acqua dal piano di sopra. Il pilota crede che sia una prova della presenza di Elena, ma Carolyn rimane scettica. Tempo dopo, Turing si presenta in ospedale e fa degli apprezzamenti su Carolyn. Len (David Sutcliffe) è geloso del loro rapporto e indaga con Zed sull’interesse che potrebbe nutrire l’ex moglie. Carolyn inizia anche ad indagare sulla propria esperienza e vuole cercare una donna che ha avuto come paziente perché crede che sia uno spirito. Tempo dopo, Van Owen si presenta in ospedale e le rivela che Turing ha passato anche a lui gli stessi casi di pre-morte. Martel la avvisa invece che Elena è gelosa e le chiede di non avvicinarsi più a lui. Quella sera stessa, Carolyn riceve dei messaggi intimidatori da qualcuno che la vuole lontana da Martel. Il medico pensa subito al paziente e pretende che faccia degli esami psichiatrici. Le lastre mostrano una massa tumorale nel cervello e lo psichiatra crede che questo lo porti ad avere le visioni. Martel le chiede di non partecipare all’operazione, ma alla fine Carolyn è costretta ad essere presente. La sala inizia ad avere degli sbalzi di corrente e Martel pensa che sia un segnale di Elena di non proseguire con l''intervento. L’uomo decide di saltare dal tetto e di ricongiungersi ad Elena ma Carolyn cerca di farlo desistere. Il medico lo fa riflettere sulla possibilità che si sbagli e gli dice che l’unico modo per sapere la verità è operarsi. Le visioni svanirebbero se fossero dovute realmente alla lesione oppure potrebbe avere la certezza che Elena è realmente presente. Martel decide di affrontare il dubbio e la visione di Elena svanisce ma Carolyn crede che in qualche modo la presenza sia ancora lì nella stanza.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it