• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

NOI SIAMO FRANCESCO/ Il film di formazione che pecca di "ottimismo"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sussidiario.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Francesco (Mauro Racanati) è nato senza gli arti superiori, e la sua quotidianità è costellata di piccoli accorgimenti volti a compensare la mancanza. La madre Grazia (Elena Sofia Ricci) e l'amico Stefano (Gabriele Granito), in particolare, fanno di tutto pur di aiutare il ragazzo, anche a costo di togliere del tempo alla propria vita privata. Ciò che più preme all'ormai ventenne Francesco, però - cosa che nessun espediente pratico può risolvere facilmente - è la difficoltà ad avere una vita sessuale disinvolta a causa della propria disabilità. Noi siamo Francesco affronta la maturazione del protagonista grazie all'aiuto delle persone che gli stanno attorno, fino ad arrivare ai primi contatti con l'altro sesso.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it