• DOMENICA 17 GENNAIO 2021 - S. Antonio abate

LA VALLE DELLA VENDETTA / Su Rete 4 il film con Burt Lancaster

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sussidiario.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


LA VALLE DELLA VENDETTA, LA TRAMA - Il diciotto ottobre, Rete 4 manderà in onda il film La valle della vendetta (Vengeance Valley), una pellicola western diretta da Richard Thorpe nel 1951. Il film rappresenta una trasposizione cinematografica di un romanzo di Luke Short e dipana la sua vicenda nell''arco di circa 83 minuti.
Il centro della narrazione è un ranch sito nel Colorado, il cui proprietario, Arch Strobie (Ray Collins), è un ricco e anziano allevatore che vorrebbe consegnare la sua eredità al figlio Lee (Robert Walker). Il ragazzo è però estremamente indolente e incline a mettersi nei guai a causa di un carattere problematico. All''interno della proprietà, vive anche Owen Daybright (Burt Lancaster), il figlio che la moglie aveva avuto nel corso di un precedente matrimonio, il quale riequilibra la situazione dando a Arch le soddisfazioni che non arrivano dall''altro erede. Il rapporto che lega i due è molto più forte di quello con Lee in quanto Owen ha un carattere diametralmente opposto a quello del fratellastro e alle doti di grande lavoratore unisce un''onestà tutta d''un pezzo. Un rapporto, quello tra Arch e Owen, che naturalmente non è ben visto da Lee, il quale, nonostante sia a sua volta sposato con Jen (Joanna Dru), non disdegna di tradirla con Lily Fasken (Sally Forrest), una ragazza locale. Un rapporto che spinge lo stesso Owen a metterlo ripetutamente in guardia dalle possibili conseguenze. 
Quando Lily resta infine incinta partorendo un figlio, si rifiuta di confessare il nome del vero padre, atteggiamento che ben presto spinge i suoi fratelli, Dick (Hugh O''Brien) e Hub (John Ireland), ad attribuire ad Owen la colpevolezza di quanto accaduto. A spingerli a sospettare di lui è in particolare il fatto che proprio Owen abbia dato alla sorella una somma di denaro con la quale prendersi cura del piccolo, spinto a farlo dalle insistenze di Lee. Quando i due cercando di vendicarsi tentando il linciaggio del supposto responsabile, vengono però arrestati dallo sceriffo e infine condannati ad una pena detentiva. Dopo la settimana trascorsa in cella, però, i loro bollenti spiriti non si sono calmati e il loro intento di vendicarsi risulta addirittura rinforzato dall''umiliazione patita. 
Intanto, però, Jen ha ormai compreso cosa sia realmente successo e ha deciso di abbandonare il tetto coniugale. La sua intenzione di lasciare il marito viene però stoppata da Arch e Owen, che la convincono a restare in modo da tentare di raddrizzare la china ormai intrapresa dal suo matrimonio.
Il marito, però, invece di ringraziare il fratellastro per essersi adoperato al fine di cercare di rimettere insieme i cocci lasciati dal suo sconsiderato comportamento, ha ormai deciso di dare campo libero alla sua divorante ambizione. Il suo evidente proposito è quello di liberarsi della scomoda presenza di Owen, in modo da non dover condividere la fortuna familiare una volta che Arch sia morto. Per farlo deve però convincere i fratelli dell''amante in modo da sfruttarne la sete di vendetta.
Il suo progetto lo spinge quindi a contattare Dick e Hub per convincerli a tendere un tranello a Owen, ma quando l''imboscata si tramuta in una sparatoria, il fratellastro non si fa trovare impreparato. Dopo essere stato ferito, Owen non ha difficoltà infatti a uccidere Dick e a ferire Hub, riuscendo infine a salvarsi. 
Ormai però la resa dei conti è vicina e quando cerca di convincere Lee a tornare a casa per confessare il suo comportamento di fronte al padre, il suo interlocutore estrae la pistola. Ne consegue un duello al termine del quale proprio Owen, dopo aver ucciso Lee, si avvia verso il ranch per portare la notizia di quanto accaduto a Jen e Arch.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it