• MARTEDÌ 22 SETTEMBRE 2020 - S. Maurizio martire

I PONTI DI MADISON COUNTY/ Su Canale 5 il film con Clint Eastwood e Meryl Streep

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sussidiario.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


I PONTI DI MADISON COUNTY, LA TRAMA DEL FILM - Oggi, giovedì 24 dicembre, alle 15.40 su Canale 5 va in onda I ponti di Madison County, film romantico che Clint Eastwood ha diretto nel 1995 e che vede l''interpretazione dello stesso regista accanto a Meryl Streep. Tratto dall''omonimo romanzo di Robert James Waller, ha ricevuto un''ottima accoglienza dalla critica, che l''ha giudicato una delle migliori regie di Eastwood e, a provarlo, ci sono le numerose nomination negli USA e all''estero. Diverse anche le nomination per Meryl Streep come migliore attrice protagonista.La vicenda è ambientata nello Iowa negli anni Sessanta. Qui vive la quarantacinquenne Francesca, italiana e sposata a un agricoltore americano conosciuto durante la guerra. La donna, rimasta sola a casa per qualche giorno perché i figli adolescenti si sono recati con il padre a una fiera, incontra Robert, un maturo fotografo del National Geographic incaricato di un servizio sui ponti coperti della contea. Tra i due nasce un''immediata simpatia e Francesca non esita a invitarlo a cena. Parlando con Robert si rende conto che i suoi sogni di ragazza sono tutti svaniti e che, seppure la sua vita sia serena, non era ciò che sognava quando era partita per l''America. Tra i due scocca la scintilla, Francesca è sempre stata fedele al marito, ma comprende che con Robert sarebbe tutto diverso ed è letteralmente travolta dalla passione. Sono pochissimi i giorni che trascorrono insieme, poi il ritorno del marito e dei figli riporta Francesca alla realtà, ma anche Robert è perdutamente innamorato di lei. Lui, che non si è mai legato definitivamente a una donna, le chiede di partire insieme, ma la donna non se la sente di abbandonare la famiglia. Trascorrono gli anni e Francesca acquista sempre la rivista del National Geographic per trovare qualche foto scattata da Robert. Il marito Richard (Jim Haynie) muore, ma durante i suoi ultimi giorni le confessa di averla sempre amata moltissimo ma di non essere stato in grado di dimostrarlo e sa di non averla resa felice. Rimasta vedova, Francesca prova a cercare Robert e scopre che è morto, ma l''uomo, che non l''ha mai dimenticata, le ha lasciato uno scatolone con i suoi ricordi più cari e, tra essi, un libro fotografico dal titolo emblematico, "Four days: Remembering" con le immagini scattate durante quei quattro giorni in cui sono stati insieme. Quando Francesca muore, i figli trovano i suoi diari e scoprono che aveva tradito il loro padre con il fotografo. All''inizio si sentono amareggiati e arrabbiati, poi si rendono conto del suo grande sacrificio: pur amando un altro, ha preferito rimanere con loro e crescerli senza mai far intuire che il suo cuore era altrove. La figlia, che non ha una vita matrimoniale soddisfacente quanto aveva immaginato, si rende conto che ciò che ha vissuto sua madre potrebbe succedere anche a lei e trova il coraggio che non ha avuto Francesca per fare una scelta che le cambierà la vita. Una volta compreso appieno il tradimento della madre, i figli compiono ciò che Francesca aveva richiesto prima di morire e disperdono le sue ceneri dall''alto del ponte dove aveva conosciuto Robert. Anche lui aveva fatto la stessa richiesta e i due saranno uniti per sempre.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it