• LUNEDÌ 17 MAGGIO 2021 - S. Pasquale Baylon

CHE FUORI TEMPO CHE FA/ Pierfrancesco Favino, Elio Germano e Claudio Amendola. Replica e riassunto puntata 10 ottobre 2015: video streaming

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sussidiario.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


CHE FUORI TEMPO CHE FA, RIASSUNTO PUNTATA 10 OTTOBRE 2015 - Come oramai siamo stati abituati dal popolare conduttore genovese, anche la puntata di Che fuori tempo che fa andata in onda ieri, 10 ottobre 2015, è stata ricchissima di ospiti di rilievo e promette - ma non è una novità - novanta minuti di sano divertimento e di cultura. L''atmosfera è, come sempre, rilassata e distesa e Fabio Fazio è il solito anfitrione di gran classe. Come di consueto, la trasmissione inizia con Massimo Gramellini e le sue parole-chiave. Il giornalista torinese saltabecca con leggerezza da un argomento all''altro; in particolare, Gramellini affronta il tema dell''addebito del canone sulle bollette elettriche andando controcorrente e dichiarandosi favorevole a tale eventualità ("è una vergogna che in alcune città ci sia un''evasione pari al 90 per cento del canone"), poi analizza le parole "stalker" (la scuola, le istituzioni e tutti i mezzi di comunicazione, compresa la televisione, dovrebbero educare ai sentimenti. Non siamo proprietari delle persone che amiamo, e la perdita di un amore non va considerata la regina dei fallimenti), panettiere (a Cos c''è un benemerito panettiere che, ogni giorno, regala 100 kg di pane ai profughi), dimissioni (riferite, guarda caso, al sindaco dimissionario di Roma), scontrini (siamo civili come gli Scandinavi: in Italia basta uno scontrino per far cadere un sindaco).



Sannioportale.it