• DOMENICA 7 GIUGNO 2020 - S. Roberto abate

Colf, badanti, camerieri: tutti i lavori che «resistono» in Italia grazie agli immigrati

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilsole24ore.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Gli occupati italiani e quelli stranieri hanno caratteristiche molto diverse tra loro. La maggior parte degli occupati stranieri svolge professioni non qualificate (33,3%), mentre il 29,7% trova impiego nelle professioni qualificate e tecniche



Macrolibrarsi
Sannioportale.it