• LUNEDÌ 12 APRILE 2021 - S. Damiano vescovo di Pavia

Abitazione di tipo economico: Contrada Collepiano - Torrecuso (Benevento)

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright AsteAnnunci.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Fabbricato in muratura di due piani, con adiacente area di pertinenza, a valle del centro capoluogo, lungo la Strada Provinciale Paupisi – Ponte, Via Scauzone. L’accesso al fabbricato avviene dall’antistante strada provinciale attraverso un corpo scala realizzato lungo il prospetto sud-ovest in aderenza al fabbricato originario mediante la chiusura con una struttura in muratura e tetto a falda in profilati metallici, piccola orditura in legno, coppi e tegole dell’originaria scala esterna che collega il piano terra con il piano primo. Il piano terra rappresenta la zona giorno dell’abitazione costituita da un piccolo ingresso e da un unico ambiente soggiorno; nell’angolo sud-est c’è un piccolo camino e nell’angolo nord-ovest un angolo cottura. Dal confronto con le planimetrie catastali in sede di sopralluogo del C.T.U. è risultata una diversa distribuzione degli spazi al piano terra; inoltre, sono risultate essere state chiuse l’apertura sulla parete sud-est e una delle due aperture presenti sul prospetto principale (prospetto nord-ovest). La pavimentazione è in gres; le pareti sono intonacate e tinteggiate; gli infissi sono in legno. L’altezza interna degli ambienti è pari a circa 2,80. Il piano primo rappresenta la zona notte dell’abitazione e si compone di due camere da letto, di un bagno, di un piccolo disimpegno e un ingresso che al momento del sopralluogo risultava chiuso con un tramezzo ed una porta definendo, pertanto, un nuovo ambiente. Le pareti sono intonacate e tinteggiate; l’originaria pavimentazione in graniglia di marmo attualmente visibile nell’ingresso, nelle camere da letto è ricoperta da “finto parquet”; gli infissi sono in legno. L’altezza interna degli ambienti è pari a circa 2,95. Il bagno è rivestito con piastrelle di ceramica. Il fabbricato risulta collegato alla rete fognaria comunale, nonché dotato di impianto idrico ed impianto elettrico, per il quale non è stato possibile acquisire eventuali certificazioni ai sensi della normativa vigente. L’immobile è dotato, inoltre, di impianto di riscaldamento, sebbene non funzionante. Gli ambienti al piano terra e al piano superiore, risultano in discreto stato di manutenzione. Per quanto riguarda il vano scala, di recente costruzione, risulta essere stato tinteggiato, risultano apposti gli infissi alle aperture del piano superiore, ma ancora mancano gli infissi al piano terra e la ringhiera lungo le scale. Al piano terra, all’esterno del fabbricato originario, così come rappresentato nelle planimetrie catastali, inoltre, lungo il prospetto principale sulla strada vi è un’area pavimentata recintata e coperta da tettoia. Lungo il lato posteriore del fabbricato, insistono alcuni ambienti seminterrati adibiti a deposito che si sviluppano per una larghezza di circa 1,45 m, chiusi in parte dal soprastante corpo scala e in parte da un tetto in legno e coppi ievo). Con riferimento alle planimetrie catastali originarie e al Tipo Mappale del 17 novembre 1987, nonché sulla base delle verifiche effettuate mediante apposita strumentazione tecnica sembrerebbe che tali spazi adibiti a deposito ricadano per buona parte su terreni individuati nel C.T. del Comune di Torrecuso al fg. 20 p.lla 346 e p.lla 94, unità immobiliari che non risultano essere di proprietà degli esecutati. Fabbricato in muratura di due piani, con adiacente area di pertinenza, a valle del centro capoluogo, lungo la Strada Provinciale Paupisi – Ponte, Via Scauzone. L’accesso al fabbricato avviene dall’antistante strada ...L’area di pertinenza del fabbricato, lungo i lati sud-est e sud-ovest è chiusa da un muro di contenimento del terreno retrostante; a nord-est, lungo la strada, invece, l’area si apre verso la strada dalla quale è separata mediante ...



Sannioportale.it