• GIOVEDÌ 28 MAGGIO 2020 - S. Emilio martire

Stati Uniti d'Europa. La moneta unica e quelle plurime

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Aduc.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


 Nel Regno di Sardegna, a metà dell''800, c''era la lira, nel Regno Lombardo-Veneto la lira austriaca, nello Stato Pontificio il baiocco, nel Granducato di Toscana il quattrino e nel Regno delle Due Sicilie il ducato. E'' facile comprendere come commerci e viaggiatori risentissero di continui cambi di valuta e dei relativi tassi, quando si spostavano da un capo all''altro dell''Italia. La stessa cosa succedeva in Europa fino alla introduzione dell''euro: viaggiare e cambiare continuamente moneta significava diminuire il valore di quella iniziale. E'' indubbio che una moneta unica favorisca commerci e spostamenti ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it