Narcosala parigina. Il bilancio ad un anno dall'apertura Aduc.it - 24/10/2017 00:45:58 - netvenda dialer , download stopzilla , gratis teamspeak server , browser freeze , bla trojan horse removal

Narcosala parigina. Il bilancio ad un anno dall'apertura

  Delle banderuole anti narcosala, dei cartelli con scritte di protesta… L’11 ottobre 2016, la Francia ha inaugurato la sua prima “sala di consumo a riduzione del danno” a Parigi, malgrado le proteste dei residenti. L’obiettico: proporre ai tossicodipendenti di migliorare le condizioni igieniche e di farsi assistere per limitare le pratiche piu’ rischiose. Una sfida “completamente” riuscita secondo il Comune di Parigi, che presenta il suo bilancio un anno dopo l’apertura. Ottocento persone hanno guia’ utilizzato almeno una volta la narcosala installata nel palazzo dell’ospedale Lariboisière, vicino alla gare du Nord (10 arrondissement). Aperta nell’ambito della legge sanitaria di gennaio del 2016 per un esperimento di sei anni, la struttura ha al momento registrato 53.582 usi per il consumo (nei primi undici mesi), con una media di circa 165 al giorno. “E’ un importante progresso in termini di sanita’ pubblica”, stima la Sindaca socialista dell’arrondissement, Rémi Féraud. I tossicodipendenti traggono beneficio dalla presenza di educatori e di infermieri dell’associazione Gaia, che gestisce ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati