Mobilità Elettrica, Enel e Audi siglano accordo per per sviluppare servizi Quifinanza.it - 18/12/2017 23:17:06 - high bandwidth hosting , best web server , it systems maintenance , freeware dos antivirus , fix runtime error 75

Mobilità Elettrica, Enel e Audi siglano accordo per per sviluppare servizi

(Teleborsa) – Accordo tra Enel e Volkswagen, distributore del marchio Audi, per sviluppare servizi per la mobilità elettrica. Le due società hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) “per l’integrazione dei servizi di ricarica nell’offerta di acquisto della nuova Audi e-tron, prima vettura 100% elettrica del marchio, e per promuovere e sviluppare la mobilità elettrica nel Paese”. “Vogliamo rendere la vita di chi acquista un’’auto elettrica il più semplice possibile – afferma Francesco Venturini, responsabile Enel X. “Grazie all’accordo tra Enel e Audi Italia sarà possibile sottoscrivere e organizzare tutte le operazioni per l’installazione di una infrastruttura di ricarica nel proprio garage con un unico interlocutore. Un ulteriore segnale che la mobilità elettrica è ormai una alternativa semplice ed economicamente vantaggiosa”. Il direttore di Audi Italia, Fabrizio Longo spiega: “dall’applicazione – sottolinea il direttore di Audi Italia, Fabrizio Longo – di tecnologie finalizzate alla riduzione di peso, alla produzione di propulsori e combustibili alternativi, da applicativi digitali di interfaccia con le infrastrutture fino a sistemi di guida automatizzata avanguardistici, Audi sviluppa soluzioni innovative per tracciare la mobilità del futuro”. “L’elettrificazione della gamma prodotti – aggiunge Longo – è parte fondamentale di questa strategia e Audi e-tron sarà il primo di una serie di modelli totalmente elettrici che introdurremo a partire dal prossimo anno. Abbiamo deciso di intraprendere il viaggio verso questo straordinario modo di vivere la mobilita’ assieme a Enel per connettere il pubblico a una tecnologia in grado di unire rispetto per l’ambiente all’emozione di guida”.
Archiviato in:Finanza

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati