Mestre, viveva con duecento conigli in casa nel degrado più totale

DalWeb Id Articolo : 1118298 Fonte: Fanpage.it 01/12/2016 19:46:13


Sporcizia e escrementi dappertutto al terzo piano di un appartamento nel comune veneziano. Il proprietario è un 58enne con problemi psichici. L'intervento dei servizi sociali, Ulss e Veritas anche dopo un servizio di Striscia La Notizia.
Continua a leggere


Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Leggi l'articolo Completo su Fanpage.it

Articoli Simili

Avvocato penalista 35enne ucciso sotto casa sua in un agguato: fermato lo zio

Vicenza, entra in un cinema e molesta un bambino: 45enne rischia il linciaggio

Berlusconi si mette all’asta per beneficenza: oltre 10mila euro per una cena con lui

L’omicidio del fidanzato finisce su Youtube, ma il crimine non è mai accaduto

Candela (Foggia) offre fino a 2000 euro a chi vuole trasferirsi in paese

Carlo Sibilia chiama “cretina” la vicepresidente della Camera e viene espulso dall’Aula

Madre e figlia cadono dalle scale: una è morta, l’altra è grave

Sciopero Alitalia: giovedì nero per i viaggiatori, decine di voli cancellati

Una “pausa sesso” durante il lavoro, l’idea di un politico svedese

“Agenti cancerogeni oltre il limite nei biscotti per bimbi”, Nestlè sotto accusa

“Crazy for football”, in un film i malati psichici che sognano il mondiale

Lupara bianca a Enna, chi sono i ‘macellai’ che hanno dato un uomo in pasto ai maiali

Fargo 3, svelata la data del debutto negli Stati Uniti

Per 40 anni cerca la tomba di sua figlia: scopre che l’avevano sepolta vicino casa sua

Cade dal quinto piano, si salva dopo un volo di oltre 15 metri

Usare il termine “clandestino” per i migranti è discriminatorio: condannata la Lega Nord

Leonardo e i misteri dell’Ultima Cena: scoperto messaggio fra le vesti degli apostoli

Picchia la moglie dopo una lite poi si suicida gettandosi in mare con l’auto

Presa a pugni senza motivo da sconosciuto mentre tornava dalla chiesa, muore 4 mesi dopo

Genitori in protesta: “No a progetti su affettività e bullismo, sono propaganda gender”