Diritto di recesso nell'acquisto di beni 'personalizzati' Aduc.it - 21/11/2017 03:37:42 - church hosting , low cost vps , ps2 spyware , tomcat vps hosting , detect computer problems

Diritto di recesso nell'acquisto di beni 'personalizzati'

Il Codice del consumo prevede che nei contratti a distanza e conclusi fuori dai locali commerciali il consumatore abbia diritto di recedere senza penalità e senza specificarne il motivo entro il termine di 14 giorni dal giorno in cui acquisisce il possesso fisico del bene. L’art. 59 del codice del consumo prevede tuttavia che vi siano alcune fattispecie di acquisti a distanza per i quali resta del tutto escluso il diritto di recesso. Tra questa tipologia di acquisti anche la fornitura di beni personalizzati o confezionati su misura. MA COSA SI INTENDE PER BENE PERSONALIZZATO? Spesso il venditore fa passare quali beni personalizzati beni per i quali in realtà si è solo optato per una determinata scelta messa a disposizione dal rivenditore (di quale colore vuoi il bene tra i pochi disponibili oppure di che misura vuoi il bene tra le poche misure standard messe a disposizione dall''azienda). In questo caso NON si tratta di beni personalizzati e quindi possono essere restituiti. Solo quando un bene viene effettivamente personalizzato, ovvero fatto su specifica misura o colore ecc., verrà meno il diritto di recesso. Non è invece sufficiente che il venditore offra opzioni standard e prestabilite per "personalizzare" il bene e quindi eliminare il diritto di recesso. A tal riguardo ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati