AIROLA  Wikipedia - 18/08/2019 14:49:21 - managed exchange server , web hosting asp net 2 , anti torjan horse , file recovery os , computer problems solved

AIROLA

L‘abitato di Airola affonda le sue origini nell’epoca imperiale romana allorché vennero edificate, grazie alla fertilità dei terreni, diverse ville patrizie. Il nucleo urbano si sviluppò solo nel periodo altomedioevale intorno al castello che, ancor oggi, mostra al turista i suoi ruderi sul Monte Oliveto. Successivamente il centro abitato ebbe una rapida estensione lungo l’attuale asse viario. Feudo del principe normanno Rainulfo I, dopo la parentesi degli Angioini, passò ai Della Leonessa che rimarrà in loro possesso fino al 1460, poi possedimento del marchese Alfonso D’Avalos e dei Caracciolo e in ultimo dei De Capua. Nel 1754 Bartolomeo De Capua, feudatario di Airola, concesse gratuitamente le acque delle sorgenti del Fizzo per alimentare le cascate del parco della Reggia di Caserta. In riconoscenza del magnanimo gesto, il Re Carlo III di Borbone conferì ad Airola il titolo di “Città”. Airola, a causa dell’eversione della feudalità, fu aggregata, negli anni successivi al 1806, a Terra di Lavoro, entrando poi a far parte amministrativamente della Provincia di Benevento con l’Unità d’Italia.

Da Vedere

chiesa dell’Annunziata
chiesa del Carmine
chiesa di S. Gabriele di Monte Oliveto
ruderi del Castello

Numeri Utili

0823.711844

Altitudine

270 slm

Distanza da Benevento

26 Km

Link Utili

http://www.comune.airola.bn.it
Leggi l'articolo Completo su Wikipedia

Leggi l'articolo Completo su Wikipedia

Aticoli Correlati