I segreti della Casa do Penedo, la pittoresca dimora in pietra in Portogallo Siviaggia.it - 29/03/2020 20:18:01 - computer monitor problem , download sysbot , free cpu speed test , how to clean computer registry , php5 vps

I segreti della Casa do Penedo, la pittoresca dimora in pietra in Portogallo

Al mondo ci sono tantissimi luoghi bizzarri che meritano sicuramente di essere esplorati, e la Casa do Penedo rientra senza dubbio tra questi. Guardando le sue foto, si capisce sin da subito che ci troviamo di fronte ad un edificio tra i più curiosi che siano mai stati costruiti. Quali segreti si celano tra le sue mura? La Casa do Penedo è conosciuta anche come la “casa di pietra”, e non è certo difficile immaginare il motivo di questo nome. Siamo in Portogallo, e più precisamente nei pressi di Celorico de Basto e Fafe, nel nord del Paese. Questo edificio rientra certamente tra i più caratteristici dell’intera regione perché è stato interamente costruito con massi giganteschi, modellati sino a dar forma ad una abitazione accogliente. Trovarsi di fronte a questa casa di pietra è come fare un viaggio indietro nel tempo, all’epoca lontanissima della preistoria. Ma nella realtà, la struttura risale a pochi decenni fa: venne costruita tra il 1972 e il 1974 da un ingegnere di Guimarães, e per molti anni fu utilizzata come casa per le vacanze da una famiglia del posto. D’altronde, quale luogo migliore per un po’ di relax a contatto con la natura, lasciandosi indietro tutte le preoccupazioni della vita quotidiana? Oggi sarebbe la meta perfetta per un digital detox, se non fosse che il suo proprietario non vi abita più, neanche per le vacanze. casa do penedoLa Casa do Penedo – Foto: 123rf Nel corso degli anni, infatti, la Casa do Penedo attirò la curiosità dei “vicini” e, in un secondo momento, anche dei turisti. Costruita con quattro gigantesche pietre che fungono da fondazione, pareti e soffitto, questa struttura assomiglia tantissimo alla casa dei Flintstones e non ci sorprende scoprire che sia diventata un’attrazione turistica. Oggi non è più una residenza privata, bensì un vero e proprio museo ricco di cimeli d’epoca e di fotografie che ritraggono la costruzione e gli splendidi paesaggi circostanti. All’esterno, la casa è interamente costruita in pietra, ad eccezione della porta, delle finestre e del tetto. Ma è all’interno che iniziano le vere sorprese: nonostante sia estremamente rustica, l’abitazione è davvero accogliente e dotata di (quasi) tutti i comfort. Si sviluppa su due piani, collegati da una scala di legno. Al piano terra c’è una deliziosa cucina e un piccolo salotto con divano in legno di eucalipto e cemento e un bellissimo caminetto di pietra. Al piano superiore c’è invece la zona notte, con un letto in ferro battuto e un lampadario a candelabro. Caratteristica della Casa do Penedo è infatti non avere un allaccio alla corrente elettrica (nonostante a pochi passi si trovi un imponente parco eolico). Ciò la rende ancora più affascinante e suggestiva, un luogo completamente fuori dal tempo, immerso nel silenzio della natura. Un altro dettaglio interessante è la piscina esterna, ricavata da un grosso masso concavo che forma una vasca a cielo aperto. Sarebbe davvero bellissimo potervi trascorrere le vacanze, ma questo piccolo gioiello portoghese è ormai diventato una meta che richiama migliaia di turisti ogni anno. casa do penedoVIsta posteriore della Casa do Penedo – Foto: Wikimedia (ph. Pablo García Chao)



Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

loading...

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Aticoli Correlati