Voli aerei e compagnie in crisi. Lo stato dell’arte di un Paese in ripresa? Aduc.it - 18/02/2020 09:59:45 - ez trust anti , web hosting subversion , f secure antivirus , firefox virus scan , advanced registry

Voli aerei e compagnie in crisi. Lo stato dell’arte di un Paese in ripresa?

 Air Italy in liquidazione e, al momento, sembra intenzionata a comportarsi bene nei confronti dei suoi clienti che avevano già acquistato dei biglietti. Alitalia…. anche se l’informato medio immaginiamo si sia perso per strada nel comprendere lo stato dei fatti… Alitalia è e continua ad essere quella macchina succhia-soldi pubblici che tutti sanno o hanno capito che sia e, come se non bastasse, in periodo di presunta riabilitazione economica (così ci era stato fatto credere da governi e governi che l’hanno foraggiata) ecco che viene fuori uno “scandalo” di spese di rappresentanza (per usare un termine gentile e apparentemente neutro) da capogiro in cui sono coinvolti tutti gli attori dell’operazione di salvataggio. E per questo vettore, se qualche passeggero ha problemi, avere rimborsi anche per loro errori evidentissimi, è una sorta di Odissea. Poi c’è il conto dei passeggeri negli aeroporti italiani (circa 195 milioni nel 2018, dati Enac) delle compagnie italiane (Alitalia, Air Italy, Blu Panorama, Neos, Air Dolomiti, Ernest, Mistral), 28.5 milioni nel 2018 (dati Aviation Industry) che tutte insieme non sono in grado di tener testa ai 37,9 milioni dell’irlandese Ryanair, in un contesto, sempre nazionale, di low cost che rappresentano il 51,3% del traffico. Tutto questo in un mercato ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati