Il cambiamento climatico renderà fertili milioni di ettari delle attuali zone fredde del Pianeta Aduc.it - 24/02/2020 11:57:27 - elit spyware , refinancing , vpn server software , best sypware remover , getting rid of a keylogger

Il cambiamento climatico renderà fertili milioni di ettari delle attuali zone fredde del Pianeta

 Con l''avanzare del riscaldamento globale causato dai cambiamenti climatici, enormi quantità di terra ora sterile diventeranno fertili per l''agricoltura. Uno studio ha proiettato la vitalità di diverse colture negli scenari climatici più probabili. Alla fine del secolo, in ampie porzioni della taiga siberiana, le foreste boreali canadesi e i pendii delle grandi catene montuose potranno essere seminati grano, soia, patate o mais. La cattiva notizia è che, così facendo, la biodiversità si perderebbe e enormi quantità di carbonio verrebbero rilasciate nell''atmosfera. Uno degli effetti più evidenti dei cambiamenti climatici è il trasferimento di tutti i tipi di specie vegetali e animali a latitudini sempre più a nord e in quantità sempre maggiori. Accade anche con l''agricoltura. Un gruppo di ricercatori ha stimato la futura vitalità di 12 delle principali colture nelle aree geografiche in cui il freddo oggi impedisce loro di fruttificare. Tra questi riso e palma a grano e arachidi, oltre a manioca, canna da zucchero o cotone. Il lavoro, pubblicato sulla rivista scientifica PLoS ONE, parte dalla gamma termica che questi prodotti supportano e la proiettano in due dei più probabili scenari climatici, uno in cui le emissioni sono ridotte secondo gli accordi di Parigi e un altro estremo, in cui non viene fatto nulla per mitigarle. Qualunque sia il futuro, entro la fine del secolo la maggior parte di queste colture potrà essere piantata più a nord e più in alto rispetto ad oggi. "Le aree oggi non adatte all''agricoltura, lo saranno probabilmente nei prossimi 50 o 100 anni", afferma il professore di Geomatica all''Università di Guelph (Canada) Krishna Bahadur. Nello scenario più probabile, secondo la combinazione di diversi modelli climatici, il riscaldamento renderebbe circa 1,5 miliardi di ettari più vitali per almeno una coltura. Quelle che potranno espandersi maggiormente saranno grano, patate e mais. La metà della terra guadagnata si trova ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati