Vita da cani. Le cacche da raccogliere Aduc.it - 02/04/2020 02:45:31

Vita da cani. Le cacche da raccogliere

 L''assessorato all''ambiente del Comune di Bolzano "spinge per avere la possibilita'' di individuare i responsabili delle deiezioni canine attraverso il DNA". Lo riferisce una nota del Comune capoluogo sottolineando che "i primi a chiederlo sono i proprietari corretti, che sono la maggioranza e che non gradiscono essere accomunati con i pochi maleducati". Grazie al sevizio veterinario provinciale, prosegue la nota, "ora la legge e'' pronta, manca solo la regolamentazione di dettaglio con costi e tempistica definitivi". Ai proprietari di cani sara'' imposto di sottoporli ad un prelievo del pelo o della saliva per mapparne la genetica. "Quando tutti i cani saranno censiti - annuncia il comune di Bolzano - partiranno i controlli sul territorio delle eventuali deiezioni abbandonate con l''auspicio che cio'' possa avvenire con l''avvio del prossimo anno". I controlli saranno a carico del Comune, che li eseguira'' con le proprie guardie ecologiche, senza la necessita'' di cogliere sul fatto il trasgressore, dato che il dna potra'' essere individuato anche successivamente. "La sanzione, che al momento e'' di 100 euro, coprira'' ampiamente il costo delle analisi, ma potra'' anche essere aumentata. Molto probabilmente avremo una citta'' piu'' pulita", conclude la nota.  Fin qui il lancio dell''agenzia stampa Ansa. Ogni tanto ricompare il fantasma del prelievo del Dna. Fantasma che fno a qualche anno fa faceva giustamente notizia. Ma vista la non realizzazione da parte di tutti gli amministatori che l''hanno proposto, oggi ha decisamente una marginalità che, a stento, riesce a incuriosire le cronache locali. E'' evidente che il nostro spirito critico non è dovuto al fatto che, amici di cani in ambiente urbano, ci fa fatica raccogliere la cacca del quattrozampe. Anzi. Abitualmente ci arrabbiamo molto quando vediamo marciapiedi sudici grazie a questi escrementi. E se ci capita di cogliere in flagranza qualche conduttore di cane, siamo i primi a fargli una romanzina civica, senza escludere che, a fronte di una scrollata di spalle, siamo noi ...



Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati