L’irriverente e le frasi celebri di chi ci governa. Si aggiunge anche il ministro della Pubblica istruzione Aduc.it - 12/12/2019 01:52:59 - best trojan horse , vps provider , pocket pc database tools , server companies , purityscan ar

L’irriverente e le frasi celebri di chi ci governa. Si aggiunge anche il ministro della Pubblica istruzione

  Volendo sfoggiare erudizione e memoria (Google concedendo), di frasi celebri la storia ci ha riempito. Usate nei secoli dei secoli di cui riusciamo ad avere una qualche documentazione, fanno parte mediamente dello sfoggio di “cultura” di chi vuol convincere che ciò che sta dicendo, se trova conferma nel detto celebre (talvolta tale solo per lui stesso) di caio e sempronio, vorrebbe dire che è proprio vero. Se poi la citazione è in latino o inglese (francese solo i più raffinati ed anziani), potenziale successo garantito. Ma, brevemente, ci soffermiamo su due esponenti del nostro attuale governo. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, quando nel precedente governo era ministro dello Sviluppo Economico, approvata la legge sul reddito di cittadinanza, da un balcone ci comunicò che era stata sconfitta la povertà. “’sti cazzi” - ci venne spontaneo pronunciare all’epoca - “altro che Mao-Tse-Tung”. Presi dal nostro infantile ottimismo, già vedevamo i barboni sparire (a parte quelli che sono tali per scelta); i bambini col moccio al naso e i piedi senza scarpe che entravano nei centri commerciali, uscendone poi con scarpette degne, fazzolettini ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati