Mödlareuth, la città della Germania con un muro come quello di Berlino Siviaggia.it - 21/11/2019 14:16:05 - best newsgroup host , free downloads spyware remover , cuba host , online website security check , dedicated micros ds2

Mödlareuth, la città della Germania con un muro come quello di Berlino

Esattamente 30 anni fa, il 9 novembre 1989, cadeva il (tristemente) celebre Muro di Berlino, uno degli eventi più significativi del 20esimo secolo, e oggi la East Side Gallery, il tratto ancora esistente del Muro, è meta di turisti alla scoperta delle centinaia di murales che lo decorano e della storia della città. Eppure, quasi nessuno, oltre i confini della Germania, è a conoscenza di un altro muro che, allo stesso modo, divise in due un villaggio al confine tra Baviera e Turingia. muro berlinoPh _ultraforma_ (istock) Stiamo parlando di Mödlareuth, un paesino rurale di 50 abitanti che è da sempre soprannominato “la Piccola Berlino” per via di una bianca striscia di cemento lunga 100 metri che, ancora oggi, corre tra le 18 case e fattorie. Ed è questo il motivo che attrae migliaia di turisti ogni anno proprio qui, nella Germania agricola a metà strada tra Berlino e Monaco. Poche abitazioni e un solo pub, ma una parte di muro ancora intatto che faceva parte dell’ex confine tra la Germania dell’Est e quella dell’Ovest. MödlareuthPh. iStock Il più famoso Muro di Berlino aveva una lunghezza di circa 1400 chilometri e Mödlareuth si trovava esattamente sul suo percorso vedendo una zona del tranquillo villaggio appartenere all’est socialista e l’altra all’ovest capitalista. Oggi questa testimonianza del passato fa parte del Museo Mödlareuth insieme a recinzioni metalliche, una ricostruzione della barriera fortificata, una torre di guardia e altri cimeli. Lo stesso e unico pub, che ha aperto i battenti nel 2002, porta il nome di “Valico di Frontiera”. La storia di questo paese che apparteneva a due sistemi politici, economici e sociali opposti esercita sempre un grande fascino e, se ora è possibile camminare senza restrizioni da un luogo all’altro del villaggio ignorando i numerosi segnali di avvertimento, in realtà qui esiste ancora un confine, seppure meno visibile: quello tra gli stati federali della Baviera e della Turingia. MödlareuthPh. Joerg Steber (iStock) Un confine meno visibile certo, ma non per questo privo di conseguenze. Infatti, oltre a ciò che rimane del Muro, Mödlareuth è un paese particolare: le due zone hanno diversi codici postali e di immatricolazione delle auto, due sindaci e giorni festivi differenti. Anche l’identità dei residenti cambia. Sono tutti abitanti di Mödlareuth ma lo sono anche o della Baviera o della Turingia e non è raro sentire qualcuno dalla parte della Turingia dire che “vedrà i bavaresi” o viceversa. Inoltre, anche il modo di salutare conserva questa distinzione: i Turingi, che hanno vissuto nella Germania orientale, dicono “Guten Tag”, il saluto tedesco standard; invece i Bavaresi pronunciano Grüss Gott”, espressione tipica della Germania meridionale e dell’Austria. La “piccola Berlino” è una meta davvero poco conosciuta ma che conserva testimonianze uniche al mondo. Ora che sapete della sua esistenza, non vi resta che raggiungerla con un’ora e mezza di auto da Norimberga oppure quattro ore in treno da Monaco. MödlareuthPh. iStock

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Aticoli Correlati