Amazon, la controllata Whole Foods Market cambia requisiti per assistenza sanitaria Quifinanza.it - 15/09/2019 18:50:45 - best pc anti virus , dialer pc people , fix slow windows , esx server backup , error 1603 fix

Amazon, la controllata Whole Foods Market cambia requisiti per assistenza sanitaria

(Teleborsa) – La Whole Foods Market cambia le carte in tavola per accedere all’assistenza sanitaria ai dipendenti.

La catena di supermercati, di proprietà di Amazon, ha modificato le credenziali di idoneità per le prestazioni mediche che dal prossimo anno potrebbero lasciare senza copertura fino a 1.900 lavoratori a tempo parziale.
A partire dal 1° gennaio infatti, per qualificarsi al piano sanitario, i dipendenti del marchio, che ora hanno un requisito di ammissibilità di 20 ore, dovranno lavorare almeno 30 ore settimanali.
Il cambiamento, spiega in una dichiarazione Whole Foods, interesserà poco meno del 2% della forza lavoro della catena. “Stiamo fornendo ai membri del team le risorse per trovare opzioni di copertura sanitaria alternative o per esplorare posizioni idonee a tempo pieno e idonee all’assistenza sanitaria a partire da 30 ore settimanali. Tutti i membri del team di Whole Foods Market continuano a ricevere benefici per l’occupazione, incluso uno sconto del 20% nei negozi “, ha detto un portavoce dell’azienda. È l’ultimo cambiamento nella catena di negozi di alimentari da quando Amazon lo ha acquistato nel 2017 per aumentare la sua quota del mercato del Food e dare una grande spinta nel commercio al dettaglio. La notizia è stata segnalata per la prima volta da Business Insider. Nel 2018 inoltre, Amazon ha aumentato il suo salario minimo a 15 dollari per tutti i dipendenti, compresi quelli di Whole Foods. Il colosso di Jeff Bezos, sempre nell’ambito lavorativo, ha anche annunciato la scorsa settimana che stava pianificando di aggiungere più di 30.000 posti di lavoro permanenti nei suoi dipartimenti tecnici, aziendali e logistici. Al momento il titolo di Amazon segna a Wall Street un rosso dello 0,24%

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati