Tlc e bollette 28 giorni. Lo Stato dell’arte mentre i gestori continuano a violare le norme. Come non farsi mettere i piedi in testa. Intervenga ancora AGCOM Aduc.it - 13/12/2019 10:50:59 - web hosting jsp support , popular virus scanner , hard drive recovery melbourne , credit equity home line , bloodhound.w.32.ep

Tlc e bollette 28 giorni. Lo Stato dell’arte mentre i gestori continuano a violare le norme. Come non farsi mettere i piedi in testa. Intervenga ancora AGCOM

 E’ ormai di luglio scorso la sentenza del Consiglio di Stato che ha dato ragione all’Autorità delle Comunicazioni (AGCOM) contro i gestori tlc: nel periodo giugno 2017 / aprile 2018 avevano emesso bollette con periodicità 28 giorni invece che mensile, ovviamente con gli stessi importi. Gli indennizzi avrebbero dovuto essere automatici, ma questo non sta accadendo. Mediamente viene fatta in bolletta una proposta di servizi che, per il loro costo, dovrebbero essere esaustivi delle differenze 28gg/mese. Ma, a parte la valutazione individuale sulla utilità e sul gradimento (spesso si tratta di aumento di Ciga per servizi di Rete in cui gli utenti sono già ampiamente soddisfatti di quelli che hanno a disposizione), vengono proposti dicendo che se non arriva la disdetta entro un un mese dalla ricezione della bolletta saranno automaticamente approvati. Questo è illecito. A fronte di questo abuso occorre il riconoscimento di un indennizzo in favore del consumatore. Per questo auspichiamo che l''AGCOM preveda espressamente anche in casi del genere così come (delibera 347/2018) accade per altri tipi di rimborsi in seguito ad altri tipi di mancanze da parte dei gestori. ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati