Ferragosto in mare? Aduc.it - 10/12/2019 10:55:41 - exhaustive registry check , latest antivirus for free download , dedicated internet line , clientman removal , web hosting españa

Ferragosto in mare?

Se per tanti il “ferragosto al mare” è una festa, lo stesso, di certo, non si può dire di un ferragosto in mare per i 151 salvati da sicuri naufragi, che da 12 giorni, si trovano a bordo della nave “Open Arms” [traduzione: braccia aperte] e neppure per le 356 persone raccolte nei giorni scorsi dalla nave di SOS Mediterranée e Medici senza frontiere, “Ocean Viking”, che è, sì, più attrezzata, ma comunque inadatta, anch’essa, a ospitare per più giorni tante persone che già hanno sul corpo i segni di fatiche e violenze inenarrabili. Nel silenzio letteralmente tombale delle autorità italiane ed europee sulla sorte di queste sorelle e fratelli umani, tra cui parecchi minori, anche molto piccoli, l’unica voce che si leva a perorare la loro causa sacrosanta è quella della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia (FCEI). Proprio ieri, 12 agosto, Luca Maria Negro, presidente FCEI, e Eugenio Bernardini, Moderatore della Tavola Valdese, si sono rivolti con una lettera al presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, il quale, per altro, già pochi giorni fa aveva sollecitato Juncker a farsi carico della questione. Nella lettera dei due pastori si dichiara la disponibilità degli evangelici ad accogliere le persone raccolte in mare e si sollecita una una «soluzione umanitaria, tecnica e provvisoria», in attesa della definizione quell’accordo europeo sui migranti ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati