Pubblica Amministrazione, arrivano le impronte digitali per i “furbetti” Quifinanza.it - 17/08/2019 13:16:58 - web hosting services comparison , computer equipment repair , how to remove networm ivirus fp , cleaner download free microsoft registry , how to spyware

Pubblica Amministrazione, arrivano le impronte digitali per i “furbetti”

(Teleborsa) – Ci sono dei provvedimenti riguardanti la Pubblica Amministrazione che rischiano di essere bloccati dalla Crisi di Governo. La Legge Concretezza, messa a punto dal Ministro Giulia Bongiorno, rimanda a decreti attuativi per rimpiazzare i badge con le impronte digitali in funzione anti-furbetti, con il decreto che sarebbe al vaglio del Garante della Privacy ma con l’iter per renderlo applicabile non completo. Manca anche un decreto per rendere rapidi i concorsi attraverso una revisione dei compensi dei commissari, in modo da incentivare le candidature velocizzando le selezioni. Da votare inoltre la delega per il miglioramento della Pubblica Amministrazione, per non parlare dei rinnovi contrattuali con le “vecchie tornate” per i capi di amministrazioni centrali. Non dovrebbe restare sospeso il regolamento per l’anticipo, fino a 45 mila euro, del TFS dei dipendenti pubblici. Proprio in questo mese si stanno concretizzando le prime uscite di statali con ‘Quota 100’.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati