Giornata negativa per il mercato americano Quifinanza.it - 17/11/2019 06:14:23 - pc fixing , delete coolwebsearch , microsoft free virus protection , free corrupt file fix , i spyed

Giornata negativa per il mercato americano

(Teleborsa) – Ampie vendite sul listino a stelle e strisce, dopo il taglio delle stime di crescita del PIL USA da parte di Goldman Sachs ed alcune dichiarazioni del presidente americano Donald Trump che non lo vedono intenzionato a raggiungere un’intesa commerciale con Pechino. Dal fronte macroeconomico non ci sono in agenda statistiche rilevanti mentre domani sarà la volta dell’inflazione. L’indice Dow Jones accusa una discesa dell’1,01%; si muove in retromarcia lo S&P-500, che scivola a 2.894,12 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,61%), come l’S&P 100 (-0,8%). Andamento al ribasso negli States su tutti i comparti dell’S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti finanziario (-1,47%), energia (-1,37%) e beni di consumo secondari (-1,15%). Giornata da dimenticare per tutte le Blue Chip del Dow Jones, che mostrano una performance negativa. I più forti ribassi si verificano su Pfizer, che continua la seduta con -3,15%. In apnea Goldman Sachs, che arretra del 2,34%. Seduta negativa per United Technologies, che mostra una perdita dell’1,84%. Sotto pressione Caterpillar, che accusa un calo dell’1,73%. Tra i best performers del Nasdaq 100, Amgen (+5,24%), Incyte (+2,08%) e Liberty Global (+1,70%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mercadolibre, che prosegue le contrattazioni a -9,80%. Tonfo di Symantec, che mostra una caduta del 5,74%. Lettera su Monster Beverage, che registra un importante calo del 3,66%. Affonda Biomarin Pharmaceutical, con un ribasso del 3,57%.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati