Toscana Aeroporti, accordo con Comune Pisa per ingresso bus in scalo. Presidente Carrai querela Belpietro Quifinanza.it - 16/07/2019 16:55:44 - j16 registry cleaner , .ink virus , remove backdoor win32 , ad.ware , getting rid of funwebproducts

Toscana Aeroporti, accordo con Comune Pisa per ingresso bus in scalo. Presidente Carrai querela Belpietro

(Teleborsa) – Accordo raggiunto tra il Comune di Pisa e Toscana Aeroporti per l’accessibilità all’interno dell’area aeroportuale del Galileo Galilei. L’accordo prevede la concessione da parte di Toscana Aeroporti degli stalli di parcheggio posti all’interno dell’area per le operazioni di salita e discesa passeggeri da autobus in precisi casi: per un massimo di 12 ingressi bus al giorno di una sola azienda con autorizzazione regionale per tratta Firenze-Aeroporto Pisa; a bus utilizzati a carattere occasionale (per voli charter, voli dirottati, gruppi); bus in servizio per conto di Toscana Aeroporti o autorizzati dalla stessa società con l’impegno per il gestore aeroportuale di introdurre in servizio mezzi elettrici entro 36 mesi. In tutti gli altri casi, gli autobus continueranno a utilizzare il parcheggio scambiatore del People Mover. In seguito all’accordo – che prevede la rinuncia da parte di Toscana Aeroporti al ricorso in appello al Consiglio di Stato avverso la sentenza del Tar Toscana n. 370 del 18.3.2019 con compensazione delle spese di lite – il Comune di Pisa revoca parzialmente il divieto di circolazione per gli autobus con esclusivo riferimento alla viabilità compresa tra la rampa di uscita dalla FI-PI-LI denominata “Aeroporto di Pisa”, la rotatoria e il raccordo fino a tutta Via Eugenio III. L’accordo prevede infine che le parti promuovano l’uso del “People Mover” e l’impegno da parte di Toscana Aeroporti a pubblicizzare adeguatamente tale servizio anche utilizzando il proprio sito web. Per Toscana Aeroporti “si chiude il contenzioso con un accordo vantaggioso per entrambe le parti che ha come primario obiettivo il mantenimento del livello di servizio per i passeggeri e la sostenibilità del sistema di mobilità e accessibilità che gravita intorno allo scalo”. Per il Sindaco di Pisa Michele Conti si tratta di “un accordo che permette a tutti di fare un passo in avanti e chiude una controversia che non faceva bene né alla città né allo scalo aeroportuale e ribadisco, dopo aver espresso soddisfazione per l’accordo raggiunto, la necessità che adesso si prosegua senza ritardi con gli investimenti promessi per lo scalo pisano, tornando a chiedere a Toscana Aeroporti di rispettare gli impegni presi in termini di risorse e tempistiche”. Nel frattempo, Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti, attraverso un comunicato ha annunciato querela nei confronti di Maurizio Belpietro, Fondatore e Direttore del quotidiano “La Verità”, per aver pubblicato un editoriale (ripreso dal sito di notizie on line “Dagospia”) con cui Belpietro “ha accostato il mio nome in modo cospiratorio alle intercettazioni su una presunta e non dimostrata campagna di finanziamento da parte di Mosca alla Lega Nord”. “Preciso senza possibilità di essere contraddetto – ha aggiunto Marco Carrai – che non conosco il dott Nardelli autore del presunto scoop, che il sig Stroppa non lavora per me, che nulla ho a che fare con questa vicenda i cui aspetti sono tutti da chiarire e che sono estraneo a operazioni e logiche di spionaggio o creazione di dossier. Il dott Belpietro sarà denunciato con richiesta di risarcimento del danno e così tutti coloro che ospiteranno su siti o altri media le sue elucubrazioni prive di ogni fondamento”.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati