Svizzera, banca centrale conferma tassi. Arriva nuovo benchmark Quifinanza.it - 20/09/2019 05:16:31 - antispam software comparison , its a knockout host , dos antivirus software , advance spyware remover , how to fix the trojan horse virus

Svizzera, banca centrale conferma tassi. Arriva nuovo benchmark

(Teleborsa) – La banca nazionale svizzera (BNS) mantiene invariata la propria politica monetaria espansiva. Il tasso di riferimento è stato, infatti, confermato al livello -0,75%. L’istituto centrale nella nota dell’annuncio ha ribadito la propria disponibilità a?intervenire, se necessario, sul mercato dei cambi, considerando la situazione valutaria complessiva. “La nostra politica monetaria espansiva è tuttora necessaria. In tal modo stabilizziamo l’evoluzione dei prezzi e sosteniamo l’attività economica”, si legge nella nota che accompagna la decisione sui tassi. La banca guidata da Thomas Jordan ha fatto sapere inoltre di aver introdotto un nuovo tasso guida – denominato BNS – che sostituisce il precedente calcolato come obiettivo per il Libor a tre mesi. Il motivo di questo adeguamento – ha spiegato la banca “risiede nella mancanza di garanzie sul futuro del Libor”. Il volume di operazioni del mercato monetario su cui si basa il Libor – aggiunge l’istituto elvetico – si è “fortemente contratto” e quindi anche la sua base di calcolo è stata messa in discussione. Dato che la nostra politica monetaria ha un orientamento di medio termine “abbiamo deciso di adeguare già ora la nostra strategia. La nostra previsione di inflazione si basa sull’assunto di un tasso di interesse invariato lungo l’intero periodo considerato, pari a tre anni. L’attuale previsione si estende quindi per la prima volta oltre la fine del 2021. L’introduzione del tasso guida BNS consente di basarla sullo stesso tasso di interesse lungo l’intero orizzonte previsivo”.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati