Turismo: partono le assunzioni per la stagione estiva. Quali sono le professioni più ricercate Quifinanza.it - 20/05/2019 09:02:55 - download accelerator registry , host family ecuador , free pc troubleshooting , asp hosting , adware generic virus

Turismo: partono le assunzioni per la stagione estiva. Quali sono le professioni più ricercate

La stagione estiva è alle porte e anche se negli ultimi giorni il tempo instabile ha deciso di non abbandonare l’Italia, i titolari di strutture ristorative e in generale quelle legate al turismo hanno iniziato a guardarsi intorno. In vista delle ormai prossime vacanze, ci si aspetta un congruo numero di turisti attirati dalle meraviglie storiche e paesaggistiche del Bel Paese. E per l’occasione non ci si può far trovare impreparati. In questo senso, i titolari di alberghi e ristoranti hanno iniziato a cercare personale che possa dare supporto nel corso dei prossimi mesi caldi. E come sottolineato dall’Osservatorio InfoJobs (una piattaforma per la ricerca di lavoro), non solo la “categoria professionale più ricercata si conferma Turismo e Ristorazione, che anche per il 2019 traina la domanda stagionale”, ma è proprio in questo periodo dell’anno che si concentra maggiormente l’offerta. Alcuni operatori di questo settore hanno avviato la ricerca già nei primi quattro mesi del 2019. Nello specifico, sono state ben 9.388 le offerte e di queste, circa 3.000 nel mese di aprile. Per quanto riguarda le offerte di lavoro legate al turismo, la domanda è più massiccia in queste regioni:

  • Veneto con il 10%;
  • Emilia Romagna con il 14%;
  • Lombardia con il 38,7%.
Grazie alle sue bellezze naturali rappresentate dai monti e dai laghi, ma anche da un capoluogo (Milano) che offre sempre più attrazioni, questa regione risulta essere quella con l’offerta turistica più importante.

Offerta lavorativa stagione 2019: quali sono le professioni più ricercate

Stando ai dati raccolti dalla piattaforma del lavoro InfoJobs, le figure più richieste per la stagione estiva 2019 sono cuochi, camerieri e personale addetto nelle cucine. A seguire ci sono i baristi e i i dirigenti dei servizi alberghieri a cui si aggiungono receptionist, addetti al banco ristorazione, dirigenti nel settore ristorativo e addetti alle pulizie negli alberghi.

Quali sono le competenze che i candidati devono possedere

I titolari di strutture ricettive e di ristorazione richiedono la conoscenza delle lingue, in particolare dell’inglese, ma i candidati devono anche essere in possesso di buone doti organizzative nella gestione del personale e avere una buona conoscenza delle normative in vigore per coloro che lavorano nelle cucine. La competenza più richiesta in assoluta – come è facile immaginare – è possedere ottime capacità relazionali. Si tratta infatti di un requisito imprescindibile per tutti coloro che svolgono un’attività dove si è costantemente in contatto con il pubblico.
Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati