Rinnovo passaporto 2019: istruzioni, moduli e costi Quifinanza.it - 21/03/2019 16:33:50 - cpu speed check software , antivirus software information , removal of w32.rontokbro mm , newsleecher server , remove virtumondo

Rinnovo passaporto 2019: istruzioni, moduli e costi

Mancano ancora alcuni mesi alle tanto attese ferie, ma chi è intento a prenotare una vacanza in un Paese che non fa parte dell’Ue, deve ricordarsi di portare con sé il passaporto. Si tratta di un documento utile ai fini del riconoscimento della propria identità, ma attenzione: nei sei mesi antecedenti la sua scadenza, non può essere utilizzato per viaggiare in un altro Paese. Qualsiasi cittadino italiano può fare richiesta del passaporto e anche i minori devono averne uno personale per potersi spostare in un Paese fuori dall’Ue. Per i maggiorenni, il passaporto ha una validità di 10 anni, terminati i quali è necessario provvedere alla richiesta di uno nuovo. Non si parla quindi propriamente di “rinnovo” in quanto questa possibilità è stata eliminata con l’introduzione nel 2006 del passaporto elettronico. Sia per chi ne fa richiesta per la prima volta, sia per chi deve presentare domanda per averne uno nuovo in seguito alla sua scadenza, i tempi, i documenti da presentare e i costi sono gli stessi. Prima di procedere con la richiesta del passaporto è importante assicurarsi di essere in regola con il pagamento delle multe, diversamente non verrà rilasciato il documento. Per richiedere il passaporto è indispensabile recarsi in uno degli uffici competenti tra cui:

  • Questura;
  • ufficio postale;
  • stazione dei Carabinieri;
  • ufficio passaporto del commissariato di Pubblica Sicurezza;
  • ufficio comunale.
I tempi di rilascio non sono uguali per tutti: se ci si reca in Questura si può ottenere il passaporto anche in due giorni, mentre per il Comune e gli uffici postali i tempi si allungano notevolmente con una media di circa due settimane.

Quali sono i documenti da presentare

Sarà necessario presentare, oltre al modulo stampato di richiesta del passaporto, anche:
  • un documento di riconoscimento originale e una fotocopia dello stesso, in corso di validità;
  • il passaporto in scadenza;
  • la richiesta firmata dall’interessato;
  • la firma dei genitori in caso il richiedente sia un minore;
  • le ricevute di pagamento.
Una volta che la Questura avrà effettuato tutti gli accertamenti del caso, il passaporto verrà consegnato a domicilio tramite servizio di Posta Assicurata. Se invece la richiesta è stata presentata alle Poste, ci si potrà recare nello stesso ufficio postale per il ritiro.

Quali sono i costi da sostenere

Chiedere per la prima volta il passaporto e chiederne uno nuovo al momento della scadenza, comporta gli stessi costi. Bisognerà effettuare un versamento di 42,50€ tramite bollettino di conto corrente a: “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro” e presentare un contrassegno telematico di 73,50€ che si può richiedere dal tabaccaio.
Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati