Presidente Fondazione FS Moretti e AD Gruppo FS Battisti a TLB sul recupero del patrimonio storico Quifinanza.it - 15/12/2018 06:43:26 - file recovery for windows vista , web hosting quebec , host de sites gratis , get rid of a computer virus , home recycle bin

Presidente Fondazione FS Moretti e AD Gruppo FS Battisti a TLB sul recupero del patrimonio storico

(Teleborsa) – Presentazione della nuova serie TV di History Channel “L’Italia del treno”, presente l’intero Stato Maggiore del Gruppo Ferrovie dello Stato e della Fondazione nata nel 2013 e promossa dall’AD dell’epoca Mauro Moretti. Produzione televisiva resa possibile appunto da Fondazione FS, con la valorizzazione e la disponibilità dell’ineguagliabile patrimonio di foto, video, documenti e materiale rotabile di ogni epoca e tipo a cominciare dai primi passi del “vapore”. Teleborsa ha così incontrato il Presidente di Fondazione FS, Mauro Moretti, artefice dell’iniziativa partita nel 2013, insieme all’attuale AD e DG del Gruppo, Gianfranco Battisti. “La Fondazione nasce dal tentativo di non disperdere il patrimonio culturale, che poi rappresenta il lavoro della gente che ha lavorato nelle Ferrovie da due secoli ad oggi e che ha prodotto i risultati che tutti conosciamo. E’ un pezzo della cultura e della storia italiana, che va valorizzato come stiamo facendo”, ha commentato Moretti.

Da parte sua Gianfranco Battisti, che rappresenta la novità del Gruppo data la sua recente nomina, garantisce con un chiaro segnale di continuità la prosecuzione dell’opera avviata dalla Fondazione. “Ho raccolto innanzi tutto un’eredità pesante – ha affermato il numero uno del Gruppo – e senza dubbio vediamo la Fondazione con molto favore, poiché racchiude quelli che sono i valori delle Ferrovie, non soltanto dal punto di vista della conservazione del patrimonio, ma sicuramente dal punto di vista dello sviluppo del sistema ferroviario. Sistema che noi abbiamo in mente, anche attraverso l’alimentazione e la valorizzazione dell’intero modello turistico italiano”.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati