Tutti morti i 20 a bordo dello JU 52 elvetico precipitato sulle Alpi svizzere Quifinanza.it - 19/10/2018 13:55:17 - recover deleted files on vista , biphasic mesothelioma , host cleaning , car accident lawyer philadelphia , hosting spain

Tutti morti i 20 a bordo dello JU 52 elvetico precipitato sulle Alpi svizzere

(Teleborsa) – Nessun sopravvissuto: sono tutti morti i 20 a bordo del trimotore tedesco d’epoca Juncker Ju-52, matricola HB-HOT, per lo schianto sulle Alpi svizzere precipitato ieri pomeriggio 4 agosto in Svizzera sul Piz Segnas, a quota 2540 metri, a cavallo fra Grigioni e Glarona, nel Cantone di Zurigo.  Lo ha confermato la polizia svizzera. Lo schianto è avvenuto sul versante retico, sulla pendice occidentale della montagna, sopra Flims (GR). La notizia era stata diffusa solo questa mattina. Tutti gli occupanti, appunto 20 persone, tra passeggeri ed equipaggio sono morte. Della capacità di 17 passeggeri e due piloti, oltre a un assistente di volo, lo JU 52 era al completo. Era partito dalla base di Dubendorf la mattina del 3 agosto, per una “gita” di due giorni a Locarno e in territorio italiano. L’incidente ieri, sulla via del rientro nel Cantone di Zurigo. Tra le prime ipotesi, una perdita di potenza dei motori dovuta al caldo e all’altitudine. Il velivolo era adibito a voli turistici e panoramici. Costruito in Germania negli anni ’30, era stato velivolo da trasporto dell’aeronautica militare elvetica dal 1939. Questi Ju 52 furono radiati nel 1981, acquistati subito da JU Air. JU Air, Associazione che propone voli panoramici con i celebri aeromobili, “disponeva” di tre JU 52 che operano dall’aerodromo di Dübendorf (ZH). Il velivolo era famoso per il soprannome “Tante Ju” (Zia Ju, o anche vecchia zia). Volava (e vola) a 180 Km/h, in un’epoca in cui i piloti erano abituati a cambiare la rotta per far ammirare appunto il panorama ai passeggeri. I finestrini erano apribili e la sola raccomandazione dalla cabina di pilotaggio era di “non gettare oggetti fuori”. Sul sito internet dell’Associazione, si legge il seguente comunicato: “Un JU-Air Ju-52 si è schiantato sabato 4 agosto. Il team JU-Air è profondamente rattristato e pensa ai passeggeri, all’equipaggio, alle famiglie e agli amici delle vittime. La polizia cantonale ha istituito un servizio di assistenza per i parenti: 081 257 77 77. Le operazioni di volo di JU-Air sono sospese fino a nuovo avviso. biglietti e i buoni di volo già acquistati rimangono validi. Riceverai informazioni aggiornate sulle operazioni di volo future il prima possibile su 044 824 55 00 o qui su questo sito”. 

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati