Editorialisti del New York Times, 'Trump e Conte, fratelli nativisti' Aduc.it - 20/10/2018 00:12:06 - coolwebsearch parasite variant , free scan spybot spyware , card error fix , smart host , how to get rid of trojan horse viruses

Editorialisti del New York Times, 'Trump e Conte, fratelli nativisti'

Segue la traduzione del commento sull''incontro tra Trump e Conte del New York Times, editoriale firmato dall''Editorial Board (organo formato dagli editorialisti del quotidiano). Il Presidente Trump ama sostenere che i suoi incontri con i leader stranieri sono una tremenda vittoria dopo l''altra nel promuovere la sua visione del mondo. La realtà è generalmente molto diversa, ma misurato con il suo metro di giudizio, l''incontro con il Primo ministro italiano Giuseppe Conte è stato un successone. In piedi accanto al Presidente nella East Room della Casa Bianca, Conte ha ricamato lodi a Trump per "le sue posizioni e decisioni che sono espresse con chiarezza", e si è offerto di diventare il suo "interlocutore privilegiato" in Europa. Trump è stato altrettanto effusivo, congratulandosi con Conte per la sua "tremenda vittoria in Italia", e individuando affinità tra l''ascesa dell''italiano e il suo: "Siamo entrambi outsider della politica, ci credi?". Ma Conte, professore di legge, non ha mai vinto alcuna elezione ed è primo ministro solo quale malleabile scelta di compromesso tra i due partiti antisistema che hanno formato una coalizione governativa dopo le elezioni ...

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Leggi l'articolo Completo su Aduc.it

Aticoli Correlati